Parolario con Borghi sul Lago a Villa Calvi-Talbot

Parolario-Associazione-Culturale logo

Vai al resoconto dell’evento.

Villa Calvi-Talbot apre le sue porte in occasione di Parolario. La villa, situata a Blevio, nell’Ottocento nacque come dimora della famiglia Artaria, nota a livello mondiale nell’editoria musicale. Alla metà dell’Ottocento la villa passò alla famiglia Calvi, originaria di Genova, sotto la quale la proprietà risultava divisa in tre parti, una delle quali è Villa Marta, ora patrimonio del Comune di Blevio. Nel parco un tempo sorgevano un oratorio chiamato San Fedelino, che poi fu distrutto per fare posto all’attuale darsena, e un’ampia zona destinata alla coltivazione della vigna a cui lavoravano diversi abitanti di Blevio. La villa era stata acquistata nei primi anni Duemila dal magnate australiano Ken Talbot, poi deceduto in un incidente aereo.

La visita è a cura di Emilio Trabella.
Interviene Fiammetta Lang. 

L’incontro è organizzato in collaborazione con Associazione Borghi sul Lago e Società Ortofloricola Comense.

Ritrovo al posteggio del cimitero di Blevio.

Prenotazione obbligatoria a: giorgio.gianatti@alice.it

Talbot.icon

scarica la locandina

Trabella-Emilio home box

Emilio Trabella

screenshot 132